Gianluca<br/>Lisi

Gianluca Lisi

Co-Founder CREATE! Group

Ogni persona è tecnicamente un angelo se porta un messaggio: ànghelos significava appunto per i greci “messaggero” e io allora sono un angelo che ti porta un messaggio preciso e specifico: che il marketing è l’unica disciplina contemporanea che si occupa del desiderio e che il desiderio è la cosa più importante che esiste, perché tutto ciò che esiste è nato da un desiderio. Che il marketing è una disciplina ancora più importante di quanto pensiamo.


Ti porto anche un ulteriore messaggio, nascosto nel mio messaggio: che il marketing dovrebbe occuparsi di indirizzare il desiderio e non di servirne passivamente i capricci.
 

Il desiderio è Eros, un dèmone alato temuto da tutti e dagli stessi dèi, perché sovverte la vita delle persone con la sua ingovernabilità. E invece ti dico che Eros è sì un dèmone potente, creato fin dall’inizio dei tempi e al quale i guerrieri spartani offrivano sacrifici prima delle battaglie, ma che può essere e anzi deve essere nostro alleato anche nelle nostre battaglie. Come? Unendolo in matrimonio con Psiche, la nostra anima, che è anche la nostra consapevolezza. Psicologizzando quindi il Desiderio, comprendendolo, analizzandolo. E quindi, quello vorrei dirti è che il marketing deve indirizzare il desiderio dei consumatori verso i loro reali bisogni e non verso i loro capricci, i capricci di Eros, dèmone bambino.

 

Di più: che il marketing dovrebbe prima di tutto occuparsi del desiderio dei marketer, di quelli che il marketing lo fanno. E affrancarli dall’esclusività del desiderio di denaro, perché nella vita non c’è soltanto il denaro. E cosa c’è allora? 


Cosa c'è prima del Desiderio te lo dicono gli archetipi, che sono la mia grande passione ed il filone di ricerca che sto seguendo da più di dieci anni. Prima con l’Archetypal Branding e adesso con qualcosa che sta nascendo e che si chiama Marketing Transpersonale. Gli archetipi sono tante cose e lo stesso Jung diceva che sono indefinibili: ma posso dirti che gli archetipi descrivono i nostri bisogni più profondi e che a loro dobbiamo guardare per dirigere la forza del nostro desiderio.
 

Come facevano gli alchimisti: sublimare il loro desiderio nella fornace del nostro lavoro, fino a farlo diventare Amore.
 

Amore per un nuovo marketing, olistico, che si occupi di scoprire quali sono gli altri bisogni dei consumatori e dei marketer, in un’operazione di scoperta interiore che mi sentirei di definire come un vero e proprio percorso di nuova consapevolezza per la disciplina stessa del marketing.

 

Ma ho ancora molto da dirti su questo argomento: è un ampio discorso che ho sviluppato prima con un Corso in Archetypal Branding in Ninja Academy nel 2012 e che adesso ho descritto nel mio libro “Loveting!” 127 archetipi per il Management Olistico” uscito adesso per Flaccovio Editore e che ti invito con piacere a leggere, se lo vuoi, e che applico quotidianamente nel mio lavoro di consulente di branding, con i miei clienti.
 

Un discorso lungo sfociato in un progetto di ricerca che verrà sviluppato anche presso l’Università IUSVE di Venezia-Verona, alla ricerca delle frontiere del nuovo Marketing Transpersonale.

 

Ma ti dico anche: non sarebbe meglio se ne parlassimo con più calma e soprattutto di persona in Ninja Academy?

 

Docente del Percorso Esperienziale in Professional Empowerment [Settembre 2015]

Le aziende che ci hanno scelto

Partner