Roberto<br/>Fumarola

Roberto Fumarola

Founder di B2Commerce e di Qapla.it

Su cosa si basano i miei insegnamenti?

Quanto costa un eCommerce? Come faccio a “portare a casa” più ordini? Qual’è la piattaforma migliore per vendere online?

Sento queste domande oramai da 15 anni e sono sempre le stesse, il problema grosso è che sono le domande sbagliate per chi deve metter su un’attività di vendita online.

Per questo ho deciso 5 anni fa di condividere le mie esperienze sul campo e, soprattutto, di dare agli imprenditori le domande giuste.

Ovvero:

- Chi è il mio target?

- Come faccio ad arrivare al budget previsto? Di che risorse ho bisogno?

- Quali sono i canali migliori per raggiungere i miei potenziali clienti?

- Come posso fidelizzarli?

 

Queste sono le prime quattro domande che poi scatenano tutto quello che viene dopo, un po’ come una reazione a catena.

Condividere le esperienze per me è fondamentale perché solo così si trasmette valore, riportando casi di successo e, soprattutto, di insuccesso.

 

Ecco cosa ho scoperto.

Ho lavorato in tanti settori diversi, ed ognuno mi ha arricchito, permettendomi di sperimentare poi cose apprese in un ambito in tutt’altro contesto.

Gestire un eCommerce è come dirigere un’orchestra e bisogna saper padroneggiare tutti gli “strumenti” per far si che l’esecuzione risulti perfetta.

L’importante per un imprenditore o un eCommerce manager è conoscere le potenzialità dei vari mezzi a disposizione, sapere come organizzare il lavoro, come fare l’analisi dei dati. Solo in questo modo è possibile gestire al meglio un’attività di commercio elettronico, coordinando lo staff interno, ma anche partner e fornitori esterni.

 

Cosa ti propongo di nuovo?

E’ il momento di concentrarsi sull’utente, sulle sue necessità e su come poter risolvere i suoi “problemi”, questo è l’unico sistema per ottenere in maniera efficace e duratura un ritorno per un eCommerce.

L’utente al centro di tutto, il resto viene da se.

 

Ti spiego come sono arrivato dove sono oggi.

Non è stato facile arrivare a questa consapevolezza. C’è voluto tempo, problemi da risolvere, tentativi ed errori.

Inoltre è stato molto importante confrontarsi anche con i colleghi, con il mercato e non solo. Ampliare gli orizzonti a discipline che (sembrano avere) poco a che fare con la gestione di un negozio online aiuta a capire meglio il contesto. Come si comportano le persone in determinati contesti? Per quale motivo? Quali sono le loro aspettative?

Confrontarsi con tutto questo mi ha permesso di crescere e di acquisire nuove capacità.

 

Cosa ho capito di questo mestiere?

In questi anni ho accompagnato diverse imprese nel loro percorso di vendita on-line, come ad esempio Luminalpark.it, che in 8 anni ha cambiato completamente pelle creando una nicchia di mercato prima inesistente in Italia. Oppure affiancando anche grosse aziende, come Buffetti, nell’apertura del suo store online.

Ci sono anche imprese storiche e familiari, come Amarelli, storico produttore di Liquirizia, per il quale lo shop on-line è stata un’evoluzione naturale ma fatta in punta dei piedi e con tantissime riserve iniziali oramai tutte abbondantemente superate.

A me piace parlare di esempi pratici ed è questo quello che porto in aula.

 

Il mio invito personale.

Casi interessanti, situazioni buffe, successi e fallimenti, di questo mi piace parlare e questo è il bagaglio che amo condividere.


Docente della 3° edizione del Ninja Master Online in Web Marketing & Social Media Communication [ottobre 2015 - marzo 2016]


Docente del Corso Online in eCommerce Management [gennaio - febbraio 2016]

Docente dell' eCommerce Lab [12 - 13 febbraio 2016]

Le aziende che ci hanno scelto

Partner