La trasformazione digitale sta impattando fortemente anche il mondo del lavoro. Le nuove tecnologie e la legge varata nel 2017 sul lavoro agile offrono una flessibilità senza precedenti al dipendente che può così organizzare la sua attività in modo autonomo e responsabile, potendo operare dal contesto preferito: il proprio ambiente domestico o addirittura una spiaggia.

Smart Working

Credits: Depositphotos #61713323

L’evoluzione del lavoro spiegata durante HEI – Changing The Smart Working

Il dipendente, non più incatenato alla propria scrivania, ai confini fisici del proprio ufficio o a degli orari rigidi, può lavorare sui propri obiettivi interagendo con il resto del team di lavoro (con cui molto spesso si relaziona da remoto) e restando connesso alla vita aziendale. Questo modello punta a migliorare il benessere personale dei lavoratori, la produttività individuale e quella globale dell’organizzazione.

Durante il terzo appuntamento HEI – Changing The Smart Working approfondiremo insieme a esperti del settore prospettive, potenzialità e implicazioni del lavoro agile nelle aziende italiane e scopriremo come lo smart working si inserisce nell’evoluzione dell’organizzazione, quale sia il ruolo della tecnologia e come proporlo in azienda.

smart working

L’agenda dell’evento e l’appuntamento con i Ninja

Durante l’evento di martedì 23 ottobre, presso Copernico Milano Centrale, parleremo di Smart Working e felicità in azienda con Emanuele Lazzarini di RWA Consulting e ascolteremo il racconto della vision di Copernico, con un viaggio all’interno dei suoi spazi, assieme al fondatore, Pietro Martani.

Federica Bulega, responsabile formazione aziendale di Ninja Academy, presenterà l’esperimento di smart working totale #NomadWeeks e gli impatti che ha avuto sul nostro team di lavoro.

Per scoprire il ruolo della digital transformation nel mondo del lavoro, partecipa gratuitamente registrandoti qui.