Riuscire ad attirare visitatori sul tuo sito grazie ai testi può rappresentare un vantaggio competitivo non indifferente. Il Copy Inbound Marketer si occupa proprio di questo: sviluppa contenuti in grado di attrarre visitatori.

Iniziando a creare la tua strategia inbound, non potrai fare a meno di confrontarti con la creazione dei contenuti, primo passo per costruire qualunque SEM & SEO strategy per il tuo business. Sia che si tratti dei testi per il blog aziendale, sia che debba occuparsi dei copy per gli annunci a pagamento, avrai sempre bisogno di assumere un copywriter che sia anche esperto in marketing, o al contrario uno specialisti che sia anche in grado di scrivere testi persuasivi, adatti al target di riferimento nello stile e nei contenuti.

Copy Inbound Marketer

Credits: Depositphotos #76515631

Dieci cose da sapere quando si parla di SEO e contenuti

Inbound e Content Marketing, insomma, vanno spesso di pari passo, per questo è importante affidarsi ad un Copy Inbound Marketer.

Ecco dieci key learnings da tenere a mente quando si parla di SEO e contenuti.

1. Rilevanza e pertinenza sono le tue migliori amiche.
Ricordalo. Sempre. Ti aiuterà in ogni tuo passo, che si tratti di scrivere un contenuto SEO friendly, o scegliere il contenuto di cui parlare, o ancora il mezzo sul quale farlo, ecc. Ogni volta in cui avrai un dubbio chiediti: è rilevante e pertinente per il mio target? Se la risposta è no allora non vale la pena perderci tempo.

2.Come in ogni azione di marketing. No strategy no party!
Prima di buttarti studia una strategia che ti consenta di ottenere la massima visibilità ad ogni singolo post e al piano editoriale nel suo complesso.

3.Content is King, sì, ma SEO is Queen!
Scrivi articoli SEO friendly, elaborando un testo utile alla tua audience, ma tenendo conto delle “regole di grammatica” imposte dai motori di ricerca (senza esagerare, scriviamo per le persone non per le macchine, almeno per ora).

Mobile, mobile uber alles.
Vista l’importanza ormai innegabile della navigazione tramite smartphone e tablet, non puoi proprio fare a meno di ottimizzare i tuoi contenuti in un’ottica mobile first!

5. La SEO è un animale sociale.
Sii presente sui social chiave in cui si trova la tua audience, ma non limitarti a questo. Essere sociale significa anche fare networking e creare relazioni con gli influencer rilevanti per il tuo mercato 😉

6. Ogni cosa a suo tempo.
Utilizza gli strumenti di web analytics e fai esperimenti per trovare il momento migliore in cui pubblicare i tuoi contenuti.

7. Il contenuto è come il maiale, non si butta via niente!
Riutilizza il contenuto che hai prodotto in maniera intelligente.

8. Adotta il lean testing
Fai molti esperimenti, non avendo paura di fallire, ma sbaglia ed abbandona in fretta ciò che non funziona.

9. Sfrutta il lavoro che altri hanno fatto prima di te.
Re-inventare la ruota da zero è peccato capitale: che si tratti di sfruttare  le armi che la tecnologia ti mette a disposizione (app, alerts, modalità innovative di presentare contenuto ecc.), o che si tratti semplicemente di postare contenuti prodotti da altri (purché in tema e rilevanti), la parola d’ordine è essere efficienti e creare valore per i tuoi lettori.

10. Misura, misura e ancora misura!
Mantieni i tuoi KPIs costantemente monitorati per affinare la tua strategia in itinere ed evitare di disperdere risorse.

Vuoi saperne di più su come creare una strategia di contenuti efficace?
Scopri il Corso Online in Content Marketing di Ninja Academy!