Se sei un guerriero digitale sai che ovunque si parla di Digital Marketing, Social Media Marketing e tante altre terminologie come SEO, SEM, Display Advertising, Sponsored tweets, Mobile, e-Buzz, Web Listening, Sentiment Analysis, Web e Marketing 3.0 e così via. Tra libri, siti web, blog, newsletter, mailing list, convegni, webinar si assiste a un “information overload” su questi temi, tanto che spesso ci si sente disorientati.

Dunque, partendo dal Digital Marketing, facciamo un po’ di ordine.

Cos’è il Digital Marketing e perché è importante?

web_marketing

La definizione di Digital Marketing è “l’insieme delle attività di marketing che utilizzano i canali web per sviluppare la propria rete commerciale, analizzare i trend di mercato, prevederne l’andamento e creare offerte sul profilo del cliente target“.

SCOPRI IL CORSO IN WEB MARKETING & DIGITAL STRATEGY >>

L’attività del Digital Marketer comprende in toto tutte le attività di SEO e SEM (Search Engine Optimization e Search Engine Marketing) ma include anche competenze ed esperienze specifiche legate a strumenti come Google AdWords, l’email marketing, la lead generation e i programmi di affiliazione.

Il Digital Marketing è importante perchè questa attività si affianca alle strategie di vendita tradizionale ed a volte è anche la sola. Se infatti pensiamo agli eCommerce che non hanno uno store fisico, allora comprendiamo che l’importanza di una figura che sappia attrarre clientela online nel modo migliore sia linfa vitale per il profitto aziendale.

I nuovi trend del Digital Marketing nel 2016

web_marketing

Nel mondo del Digital Marketing, che cresce a ritmi crescenti, è sempre complesso definire cosa accadrà domani ma possiamo provare ad osservare il presente e definire i trend del digitale:

  • BIG DATA: Al giorno d’oggi sono una miniera d’oro per il marketing. Fino a poco tempo fa, molti web marketer hanno evitato i big data perché non avevano le competenze o grandi budget da utilizzare. Ora, gli strumenti di data mining sono sempre più semplici da utilizzare e la gestione di questi dati è sempre più fruibile.
  • CRISI DELL’ONLINE ADV: I consumatori sono stanchi del marketing invasivo, perciò sono nati gli Ad blocker. Dunque il tema sarà: come può una buona marca farsi notare? Continuare a creare annunci pubblicitari che si fondono perfettamente con il sito piuttosto che interrompere la esperienza di navigazione è una prima idea, ma bisogna condire ogni soluzione di web marketing con un approccio consumer-centric.
  • SOCIAL MEDIA: I marketer – finalmente – stanno riconoscendo i social media come un canale, non come strategia. Si è compreso che i social media non sono solo comunicazione, e non funzionano come una “strategia” di per sé.
  • REALTÀ 3D: L’esperienza del cliente è sempre la priorità numero uno e, anche se è ancora in evoluzione, la tecnologia 3D è pronta ad essere una necessità da integrare. È iniziata principalmente nel settore dei giochi, ma sta lentamente diventando più accessibile e fruibile in tutte le cose, basta pensare agli hotel che offrono una visita online 3D delle loro camere o ai nuovi video in 3D implementati da Facebook.
  • OMNICHANNEL: Dal marketing multicanale al marketing “omnicanale” ovvero che prende in considerazione l’utilizzo di tutti i canali disponibili. Esempio: “Tweet per Pizza!” Domino’s Pizza ha creato una delle campagne di web marketing omnichannel più efficaci. Ma presto tutti comprenderanno che il trend di questo momento è l’integrazione tra esperienza online ed offline. E vale sia per i rivenditori e che per i B2B.

È facile trovare lavoro nel Digital Marketing?

web_marketing

Quello del Digital Marketing è un settore molto attivo negli ultimi anni, soprattutto per l’interesse delle aziende per internet come modo per raggiungere i propri clienti. Per chi desidera trovare lavoro nel web marketing le opportunità non mancano, soprattutto nelle grandi città, e le figure professionali ricercate in questo ambito sono diverse. Ma cosa bisogna fare per essere un perfetto web marketing manager?

Nel settore ci sono professionisti con una gran varietà di background: chi proviene dall’informatica, chi dal marketing, chi da studi umanistici o più frequentemente di comunicazione. Per cui, sia che tu lavorerai in azienda, come freelancer o in agenzia ci sono delle cose che puoi fare ogni giorno per rendere più facile trovare lavoro in questo settore.

Seguire i blog di settore, i forum e le community e tenersi aggiornato sulle novità; tenere d’occhio l’attività dei propri colleghi e contatti sui vari social network, fare ricerche individuali ogni volta che trovi uno spunto da approfondire o qualcosa che non conosci, mettere in pratica le nuove conoscenze acquisite ma soprattutto fare network con i propri colleghi, scambiare esperienze e condividere pareri, risorse e informazioni.

Cos’è il Digital Marketing turistico?

web_marketing

Il marketing può essere applicato in tutti i campi. L’importanza del turismo per un Paese, unita alla concorrenza sempre maggiore nel settore ricettivo, hanno consentito anche al Digital Marketing di entrare nel settore turistico.

Il Digital Marketing turistico comprende la definizione online delle caratteristiche della struttura turistico-ricettiva, l’applicazione delle strategie per la comunicazione su Internet, lo sviluppo di relazioni sempre più strutturate con gli utenti rilevanti. Attraverso le attività di promozione online si è in grado di aumentare la visibilità della struttura ed accrescere il numero di utenti in target potenzialmente raggiungibili con le proprie comunicazioni.

In un mercato altamente competitivo come quello turistico, le migliori strategie per pianificare campagne di pubblicità online al fine di aumentare il traffico e la popolarità del sito sono le attività di disintermediazione dalle OTA, la selezione del booking engine online per aumentare le potenzialità commerciali del sito, la gestione della reputazione online, l’ottimizzazione del tuo sito per dispositivi mobile (tablet, smartphone,…), le attività di marketing geolocalizzato ed il Social Media Marketing per il turismo.

Come si diventa Digital Marketing Manager?

web_marketing

Il Digital Marketing Manager è la figura che coordina e gestisce un team digital all’interno di un’agenzia o un’azienda che sviluppi un piano di marketing e comunicazione efficace per il prodotto o servizio in questione; Il web marketing manager deve necessariamente possedere un bagaglio di conoscenze digitali molto ampio: in breve deve conoscere ciascun ramo del Web Marketing.

Ma quali sono le conoscenze che deve avere un Digital Marketing Manager? Sicuramente conoscenze di web design, per capire fino a che punto il web designer può spingersi, unite alle competenze di user experience. Ha conoscenze SEO, quindi posizionamento sui motori di ricerca. Deve conoscere il mondo dell’advertising: dalla conoscenza di AdWords alle campagne dirette di remarketing e sui social network.

Perché seguire un corso in Digital Marketing? Scopri il Corso Ninja Academy

Ninja Academy propone una formula sul Digital Marketing che consta di un Corso Online + un’Aula pratica (opzionale). Si intende formare i partecipanti sulle strategie e sulle skill digitali imprescindibili per gestire il Web Marketing nei suoi ambiti principali.

SCOPRI IL CORSO IN WEB MARKETING & DIGITAL STRATEGY >>

Seguendo questo percorso, riuscirai a:

  • Progettare una strategia digitale a 360° gradi
  • Adattare il modello di business della tua impresa per massimizzare l’impatto positivo del digitale
  • Adottare la logica del Digital Marketing Funnel ed ottimizzare i tassi di conversione
  • Padroneggiare le nozioni basilari del SEO e migliorare la tua visibilità sui motori di ricerca
  • Progettare piani editoriali per i Social Media ed accrescere la tua audience
  • Pianificare campagne Social efficaci ed efficienti

 

Questo corso è parte del programma didattico dell’Executive Master in Social Media Marketing e dell’Executive Master in SEO & SEM Strategy realizzati da Ninja Academy & IUSVE. Contattaci per convalidarlo e ottenere una certificazione universitaria da inserire nel tuo curriculum.